5 per 1000 a Casa delle donne!

Posted by on Mar 11, 2017 in Iniziative | 0 comments

Con la dichiarazione dei redditi è possibile sostenere la Casa delle donne per non subire violenza ONLUS di Bologna! Destinare alla Casa delle donne il contributo del 5 per 1000 è facile e gratuito: nell’apposita sezione, apponi la tua firma e indica il nostro Codice Fiscale: 92023590372 Aiutaci a far conoscere questa opportunità, scarica il volantino e inoltralo a tutti i tuoi contatti! Grazie per il sostegno che vorrete continuare a dare alle attività di accoglienza e ospitalità della Casa delle donne....

Read More

Un 8 marzo di lotta

Posted by on Mar 6, 2017 in Comunicati Stampa, Comunicazione | 0 comments

La Casa delle donne per non subire violenza onlus aderisce allo sciopero internazionale delle donne indetto dal movimento Nonunadimeno e dall’associazione nazionale dei centri antiviolenza Di.Re, chiudendo per una giornata in centro di ascolto e di intervento di Via dell’Oro 3. Lo fa per continuare la sua lotta a fianco delle donne, ritrovandosi in Piazza Maggiore alle 9,30 per partecipare alle attività proposte dall’assemblea bolognese Nonunadimeno di cui è parte attiva, e per condividere con tutte le donne presenti gli otto punti emersi dal grande lavoro di progettazione politica collettiva delle giornate di Bologna del 5 e 6 febbraio, per scrivere il Piano femminista contro la violenza maschile contro le donne. Leggi il comunicato stampa. 8 marzo 2017...

Read More

Altre stelle. Un viaggio nei Centri antiviolenza

Posted by on Mar 3, 2017 in Iniziative | 0 comments

Martedì 7 marzo alle ore 18 presso la libreria Coop Zanichelli si terrà la presentazione in anteprima del libro “Altre stelle. Un viaggio nei Centri antiviolenza” di Luca Martini, edito da Mimesis con prefazione di Riccardo Iacona. Dialogano con l’autore, Anna Pramstrahler della Casa delle donne per non subire violenza e Marco Cammelli, prof. Emerito Università di Bologna. “L’idea del libro nasce due anni fa, con l’obiettivo di fare emergere il profilo della figura delle cosiddette operatrici dei Centri antiviolenza. Chi sono? Sono volontarie o sono delle professioniste formate per un lavoro estremamente complesso? Come svolgono il loro lavoro ? In quali condizioni? Chi le sostiene e ancora, sono retribuite ? E se no, perché ? Mille domande su un mondo completamente sconosciuto, su un ruolo strategico nella lotta contro la violenza di genere, che quasi nessun conosce. Ma anche il CAV stesso è quasi un mistero. Come funziona, che cosa fa veramente, perché esiste? I CAV hanno tutti modelli di comunicazione consolidati, hanno i loro canali e contatti con la rete media locale, ma parlano quasi mai di sé. Non ce ne è il tempo, sempre travolti dalle emergenze, dalla necessità di usare ogni minimo spazio sul tema e sul dibattito, oltre che sulle azioni, per fermare l’abominio che è la violenza contro le donne. Quando parlano di sé, lo fanno perché il Centro è a rischio di chiusura. Nell’arco di un anno ho viaggio in sei CAV – Rimini, Bolzano, Brescia, Lucca, Catania e L’Aquila – parlando con queste donne straordinarie, assorellate da pratiche e ideali comuni ma ciascuna con proprie storie, come diverse sono le storie dei diversi Centri. Non sono infatti uno scrittore né un ricercatore o un giornalista. Solo un uomo che si è chiesto, nel suo piccolo, cosa potesse fare per contribuire a questa rivoluzione sociale e culturale, ben oltre il dire ‘sono d’accordo’. Luca...

Read More

#LOTTOMARZO – Casa delle donne in sciopero

Posted by on Mar 3, 2017 in Iniziative | 0 comments

Casa delle donne, che insieme a D.i.Re – Donne in Rete contro la violenza e tantissime altre realtà ha condiviso dall’inizio il percorso di #Nonunadimeno, aderisce allo #sciopero de #lottomarzo.  Il Centro antiviolenza sarà chiuso: saremo in piazza per riappropriarci dello spazio pubblico e per affermare a gran voce la nostra presenza, il nostro valore specifico e fondamentale e per dire no alla violenza contro le donne. Casa delle donne aderisce alla mobilitazione per riaffermare e difendere la propria natura femminista, laica, autonoma. Ribadiamo con forza il nostro no all’istituzionalizzazione dei Centri antiviolenza, difendiamo la nostra metodologia in cui la donna in uscita dalla violenza è sempre e comunque al centro del proprio particolarissimo percorso, e non avviata su strade già tracciate da logiche securitarie, emergenziali o medicalizzanti. I Centri devono continuare ad esistere e tutte le donne devono avere possibilità di accedervi, in ogni angolo del Paese. Per questo anche la Casa delle donne si vestirà, chiuderà le proprie porte ma si riverserà nelle strade, perché se le vite di noi donne non valgono noi scioperiamo! Appuntamento per tutte le donne che partecipano allo sciopero, vestite di nero e fucsia, in piazza maggiore alle 9,30 e concentramento alle 18 per il corteo serale. qui le Informazioni sullo sciopero https://nonunadimeno.wordpress.com/2017/03/02/attenzione-le-lavoratrici-di-tutte-le-categorie-l8-marzo-possono-scioperare/ NON UNA DI MENO https://www.facebook.com/nonunadimeno/?fref=ts NON UNA DI MENO BOLOGNA...

Read More

Spettacolo teatrale in memoria di Liviana Neri e Giacomo Venturi

Posted by on Feb 20, 2017 in Iniziative | 0 comments

In memoria di Liviana Neri e Giacomo Venturi, la Compagnia Le Instabili presenta la commedia “Quel che passa il convento” di Cristina Belletti, in scena presso lo Spazio Binario di Zola Predosa il prossimo 11 marzo 2017 alle ore 21. Info e prenotazioni: Claudia 328 82 94 987 Il ricavato della serata sarà devoluto a Casa delle donne e all’Azienda Usl di Bologna Qui la locandina dello...

Read More

One Billion Rising 2017. Un miliardo di donne insorge contro la violenza maschile

Posted by on Feb 10, 2017 in Comunicati Stampa, Comunicazione, Uncategorized | 0 comments

Per il quinto anno consecutivo il movimento One Billion Rising riempie le piazze delle città italiane e del mondo. L’obiettivo è quello di trasformare il giorno di San Valentino in una giornata contro la violenza sulle donne poiché non esiste alcuna possibilità di celebrare l’amore in un contesto che pone la violenza e le disuguaglianze di genere in primo piano. Anche quest’anno One Billion Rising lotta contro la violenza di genere, anche quest’anno INSORGE e prende parola per riaffermare che “Un miliardo di donne al mondo che subiscono violenza è un’atrocità, un miliardo di donne che scendono in piazza è una rivoluzione” (Eve Ensler). One Billion Rising è un movimento fatto da donne, gay, lesbiche, trans*, migranti, rifugiate/i, persone con disabilità e da tutt* coloro che vorranno scendere in piazza e prendere posizione contro la violenza sulle donne. Leggi il Comunicato stampa. One Billion Rising. Febbraio 2017...

Read More

MIGR-AZIONI: percorsi di autonomia e integrazione sociale per donne migranti a rischio violenza

Posted by on Feb 7, 2017 in Progetti in corso | 0 comments

La Casa delle donne, grazie al finanziamento ricevuto dalla Regione Emilia Romagna, realizza da dicembre 2016 a dicembre 2017 il progetto “Percorsi di autonomia e integrazione sociale per donne migranti a rischio violenza” in collaborazione con il Centro interculturale Zonarelli e l’associazione Senza il banco. Il progetto è finalizzato alla prevenzione e all’emersione dei fenomeni di discriminazione e violenza di genere nei confronti di donne migranti e mira alla costruzione di una rete di supporto per donne migranti a rischio violenza attraverso l’attivazione di uno sportello finalizzato all’orientamento e supporto nell’accesso ai servizi socio-sanitari del territorio e all’accompagnamento e mediazione nelle pratiche per l’ottenimento del titolo di soggiorno. Scarica la scheda del progetto...

Read More

ONE BILLION RISING 2017

Posted by on Feb 7, 2017 in Iniziative | 0 comments

UN MILIARDO DI DONNE IN PIAZZA DICONO NO ALLA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE Il 14 febbraio 2017 torna per il quinto anno consecutivo la mobilitazione mondiale ONE BILLION RISING! per affermare, sulle note di “Break The Chain”, il proprio NO alla violenza su donne e bambine e l’urgenza di una rivoluzione che scardini mentalità e pratiche basate su abuso, omertà e sopraffazione. Quest’anno la parola d’ordine di One Billion Rising è SOLIDARIETÀ: solidarietà contro lo sfruttamento delle donne, solidarietà contro il razzismo e il sessismo ancora presente in tutto il mondo. Siete tutte invitate a partecipare e contribuire alla giornata che si terrà come tutti gli anni anche a Bologna: ore 17.00 concentramento in Piazza Maggiore ore 17.30 flash mob sulle note di Break the chain ore 18.30 parata da piazza Maggiore fino al Cassero LGBT Center per aperitivo, performance e balli La partecipazione è libera, mettetevi vestiti comodi e PARTECIPATE!   Locandina e programma One Billion Rising 2017 Comunicato stampa One Billion Rising 2017 One Billion Rising Bologna https://www.facebook.com/Vdaybologna/...

Read More

Una Casa rifugio a misura di bambina/o. Percorsi di uscita dalla violenza domestica per madri e bambini/e

Posted by on Dic 1, 2016 in Progetti in corso, Progetti realizzati | 0 comments

Il progetto è rivolto a figlie/i  e alle loro madri vittime di violenza domestica che vengono ospitati nelle Case rifugio e/o Alloggi di transizione gestite dalla Casa delle donne. Il servizio ha lo scopo di recuperare il rapporto madre/figli-e, spesso compromesso dalla violenza subita, intraprendendo un lavoro di rielaborazione del loro vissuto traumatico attraverso attività individuali e/o laboratori ludo-pedagogici e psico-educativi. L’obiettivo consiste nel ridurre i rischi attuali e futuri di tipo post-traumatico e prevenire il rischio sociale, relazionale ed educativo attraverso strumenti di accoglienza e sostegno. Attraverso la sua presenza quotidiana, l’educatrice formata sulle tematiche di violenza domestica offrirà un supporto ai/le Piccoli/e ospiti e alle loro madri sia sul piano emotivo che su quello pratico/organizzativo. E’ previsto inoltre l’attivazione di una babysitter nelle Case rifugio e negli Alloggi di transizione per favorire l’inserimento lavorativo e la frequenza dei corsi d’italiano delle donne e offrire ai minori, soprattutto a quelli che non frequentano i contesti educativi o scolastici, un adeguato accudimento. Il progetto è sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa...

Read More

Edicole antiviolenza

Posted by on Nov 17, 2016 in Iniziative | 0 comments

Grazie all’attenzione e all’impegno di Isabella (Edicola delle Tre Corti) e all’iniziativa voluta da Si.na.g.i. – Sindacato nazionale giornalai d’Italia Federazione provinciale di Bologna rappresentato da Giuseppe Marchica, in questi giorni tutte le edicole del territorio metropolitano bolognese riceveranno una locandina di Casa delle donne per non subire violenza da esporre nel loro punto vendita: “Ogni giorno mi capita d dare una scorsa alle prime pagine dei quotidiani e spesso, troppo spesso, tra i titoli ci sono quelli dedicati a una donna assassinata o vittima di stupro.[…] Noi edicolanti siamo presenti in modo capillare sul territorio. E allora perché non sfruttare questa nostra presenza per diventare un luogo dove trovare a colpo sicuro un numero di telefono, un contatto a cui rivolgersi in questi casi? Qualcosa possiamo certamente fare, senza nemmeno un grande sforzo. Possiamo dare visibilità alle strutture che operano in difesa e a protezione delle donne in situazioni difficili o di pericolo, mettendo a disposizione di clienti e passanti un volantino, un’indicazione, un numero di telefono da chiamare quando occorre” Casa delle donne ringrazia di cuore Isabella, Giuseppe e tutti gli e le edicolanti che vorranno aderire ed esporre la locandina con i riferimenti del Centro antiviolenza: la violenza contro le donne è una questione di tutt* e tutt* possiamo essere parte della...

Read More