Fanzaghirò: Fantaghirò disegnata da 40 artisti dal mondo del fumetto per una fanzine a favore di Casa delle donne.

Posted by on Mag 17, 2018 in Iniziative | 0 comments

Più di 40 fumettisti/e e illustratori/trici italiani disegnano e raccontano Fantaghirò, per una fanzine in omaggio alla serie cult anni 90. Tutto il ricavato del progetto sarà devoluto a favore di Casa delle donne di Bologna. Fanzaghirò nasce per gioco, un’idea leggera che ha entusiasmato più di ogni previsione.  Quaranta disegnatori italiani dal mondo del fumetto e dell’illustrazione, professionisti ed esordienti, uniti per celebrare un cult della nostra gioventù: Alessandro Baronciani ※ Alessandro Coppola ※ Alexiel April Alice Girlanda ※ Claudia Nuke Razzoli ※ Cristina Portolano Eleonora Antonioni ※ Fabio Mancini + Marco B Bucci Flavia Biondi + Anna Ferrari ※ Francesco Zito ※ Freddie Tanto Giopota ※ Giorga Marras ※ Giulia Sagramola ※ Greta Xella Guido Fiato ※ Jacopo Camagni ※ Laura La Came ※ Lois Lorenza De Luca ※ Loris De Marco ※ Luisa Torchio Maicol&Mirco ※ Marco Albiero ※ Maurizia Rubino Michele Soma ※ Noemi Gambini ※ Nova ※ Pablo Cammello Raffaele Sorrentino ※ Rita Petruccioli ※ Salvatore Callerami Salvatore Giommarresi ※ SantaMatita ※ Silvia Rocchi Simone D’Armini ※ Spugna ※ Valentina Brancati ※ Vittoria Macioci Il volume sarà di 52 pagine completamente a colori, in brossura con alette. In ogni copia sarà inserito un poster formato A3 a opera di Alessandro Baronciani. Il numero di volumi stampati sarà in rapporto ai fondi accumulati. Prevediamo comunque un minimo di 200 copie, che potremmo noi spedirvi o potreste voi ritirare al Treviso Comic Book Festival in settembre, dove presenteremo il progetto con un evento dedicato, o ai successivi eventi Renape a Bologna. “Affinché il gioco non fosse fine a se stesso ci siamo detti che avremmo devoluto tutti i ricavati ad un’associazione benefica. Abbiamo conosciuto le ragazze de La casa delle donne di Bologna, una realtà concreta che tutela le donne dalle violenze su tutto il territorio. Il loro eccezionale lavoro ci ha ispirati a realizzare un progetto che esaltasse l‘ideale femminista e abbattesse gli stereotipi di genere“. Fanzaghirò è un progetto ideato e curato da Giopota, logisticamente gestito da Thomas Govoni dell’associazione culturale Renape e supportato con entusiasmo dal Treviso Comic Book Festival. Più informazioni sul progetto e su come sostenerlo qui...

Read More

5 per 1000 a Casa delle donne!

Posted by on Mag 9, 2018 in Iniziative | 0 comments

Dal 1990 la #CasadelleDonne di Bologna è una risposta concreta alla violenza contro le donne. Abbiamo bisogno di tutte e tutti voi, ogni giorno. #5×1000 alla Casa delle donne per non subire violenza Onlus – Bologna. CF 92023590372   Scarica il memo da portare con te e...

Read More

25 maggio: Lotta alla violenza contro le donne. Seminario per operatrici e operatori di Asp Città di Bologna

Posted by on Mag 9, 2018 in Iniziative | 0 comments

Nel loro lavoro quotidiano le operatrici e gli operatori di ASP accolgono molteplici richieste di aiuto, tra le quali rimane spesso implicita quella di protezione dalla violenza. La necessità di rafforzare la consapevolezza sulle forme di violenza ha stimolato la nascita di una domanda formativa a cui ASP intende rispondere con una proposta organica che ne affronti tutti gli aspetti. Il percorso per l’affinamento delle competenze degli operatori sociali inizia con questo seminario volto ad approfondire la conoscenza dei programmi diretti a uomini autori di violenza e ad affrontare la questione della violenza contro le donne a partire dal tema della responsabilità maschile, ovvero dalla necessità di chiedere conto agli uomini dei loro comportamenti violenti. Il seminario avrà luogo venerdì 25 maggio dalle ore 9.30 alle ore 12.30 presso Sala delle Mappe | La Quadreria in Via Marsala 7 a Bologna. Per info e iscrizioni: T. 051 6201388 – manuela.martelli@aspbologna.it Qui il programma del...

Read More

La donna al centro. Azioni coordinate contro la violenza

Posted by on Mag 2, 2018 in Iniziative | 0 comments

Il Circolo Ravone da anni è impegnato nel sensibilizzare i soci sull’argomento della violenza di genere. Oltre alle iniziative programmate per le date dell’8 marzo (Giornata internazionale della donna) e del 25 novembre ( Giornata internazionale contro la violenza alle donne), si vuole rafforzare l’importanza dell’argomento tramite un ulteriore appuntamento: Giovedì 17 maggio 2018 Aula Cesari Casa dei donatori di sangue Via dell’Ospedale 20 – Bologna seminario “La donna al centro, azioni coordinate contro la violenza” Una iniziativa per sottolineare come il problema della violenza contro le donne sia un problema degli uomini, legato ad una disparità di poteri, del sistema e dell’educazione e si potrà migliorare solo cambiando la cultura e favorendo l’educazione alle differenze. Relatrici e relatori in rappresentanza di istituzioni e associazioni impegnate nel contrasto alla violenza di genere presenteranno diverse esperienze e servizi attivi in città. Il seminario vuole offrire la conoscenza di iniziative messe in campo da associazioni e istituzioni e rafforzare la rete territoriale fra professionisti che in ambiti diversi possono contribuire a contrastare il fenomeno della violenza contro le donne. Scarica il programma completo del...

Read More

Apre a Bologna la casa rifugio “Ri-uscire”

Posted by on Apr 16, 2018 in Comunicati Stampa, Iniziative | 0 comments

Ri-uscire: una nuova casa di ospitalità in emergenza per le donne e i minori che fuggono dalla violenza di genere. A Bologna aumenta l’offerta di ospitalità nelle case rifugio per donne vittime di violenza di genere. Grazie al co-finanziamento della Regione Emilia-Romagna, partirà il progetto “Ri-Uscire”, presentato dal Comune di Bologna in partnership con Casa delle Donne per non subire violenza e la Città Metropolitana di Bologna, per ampliare l’offerta di accoglienza in emergenza di donne sole o con figli che subiscono violenza e necessitano di una pronta ospitalità. La città di Bologna fin dagli anni ’90 si è impegnata concretamente sul tema della violenza contro le donne, supportando la nascita di uno dei primi centri antiviolenza italiani, la Casa delle donne, che allora disponeva di una sola casa rifugio per 7 posti letto totali. Da allora, anche grazie a un quadro normativo modificato e alla sottoscrizione di un Accordo metropolitano per la realizzazione di attività e interventi di accoglienza, ascolto ed ospitalità per donne che hanno subito violenza, la capacità di risposta ai bisogni delle donne per l’ospitalità è costantemente aumentata. Fino ad ora erano 4 le case rifugio: Casa Save, con 9 posti letto per ospitalità in emergenza, e tre rifugi con 21 posti letto per l’ospitalità di medio periodo, che nel corso del 2017 hanno ospitato complessivamente 56 donne e 48 minori. Purtroppo ben 48 richieste di ospitalità hanno dovuto essere rifiutate per mancanza di posti nei rifugi. Ora, attraverso il progetto Ri-Uscire, e grazie a Giovanna Foglia – imprenditrice che ha messo a disposizione della Casa delle donne una palazzina in comodato gratuito – si potrà aprire una nuova casa rifugio con 10 posti letto per l’emergenza. La Casa delle donne maltrattate di Milano in questi giorni inaugura un’altra palazzina, anche questa data in concessione gratuita da Giovanna Foglia, per l’ospitalità di donne in uscita dalla violenza. La fattiva collaborazione fra pubblico e privato a Bologna consente ora di allargare il sistema di ospitalità in emergenza di donne sole o con figli che subiscono violenza e di rafforzare gli strumenti a disposizione dell’Accordo Metropolitano e del Tavolo Interistituzionale per il miglioramento della protezione delle donne che hanno subito violenza nell’ambito di relazioni di intimità. Il Comune di Bologna, insieme alla Città Metropolitana di Bologna, costruiranno nel corso del 2018 le connessioni del nuovo servizio con il sistema di accoglienza e ospitalità dell’area vasta di Bologna. Qui il comunicato stampa del 16 aprile 2018 Qui la rassegna stampa relativa a Casa...

Read More