Festival La violenza illustrata 2017 RI-USCIRE

Posted by on Ott 25, 2017 in Iniziative, Notizie | 0 comments

È online il programma della XII edizione del Festival La violenza illustrata-RI-USCIRE. Quest’anno il Festival La Violenza Illustrata si concentra sulla dimensione dell’autonomia, del rafforzamento delle donne, sull’apertura verso un futuro libero da violenza, sulla possibilità di esprimere soggettività e conquistare autodeterminazione e libertà. Si vuole, dunque, porre l’accento sulla dinamica oltre che sull’effetto, ovvero sul processo politico e personale che questa dimensione di rafforzamento delle donne comporta. A partire dall’illustrazione di Olimpia Zagnoli, l’edizione 2017 racconta i percorsi di uscita dalla violenza, le sfide che questi comportano, tra sconfitte e riuscite, e traccia possibili traiettorie per RI-USCIRE a riappropriarsi di sé e del proprio progetto di vita. Grazie all’attenzione e all’impegno di ogni associazione, istituzione, singole donne ed aziende coinvolte, anche nel 2017 il Festival può contare su decine di collaborazioni nuove e rinnovate che daranno vita a oltre 60 eventi culturali di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che coinvolgeranno tutto il territorio cittadino e metropolitano dal 7 novembre al 4 dicembre. PROGRAMMA Festival La violenza illustrata – RI-USCIRE LOCANDINA Festival La violenza illustrata – RI-USCIRE SEGNALIBRO Festival La violenza illustrata  -RI-USCIRE  Comunicato stampa Festival La violenza illustrata XII edizione...

Read More

18 ottobre, Giornata contro la Tratta di Esseri Umani

Posted by on Ott 17, 2014 in Notizie | 0 comments

La Commissione Europea ha istituito il 18 ottobre una “Giornata contro la Tratta di Esseri Umani”, ormai alla sua ottava edizione, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa grave violazione di diritti umani. Che cos’è la tratta di esseri umani? La tratta è una moderna forma di schiavitù. Essa comprende il reclutamento, il trasporto, il trasferimento, l’alloggio o l’accoglienza di persone, compreso il passaggio o il trasferimento dell’autorità su tali persone, a fini di sfruttamento a scopo sessuale, lavorativo o relativo a servizi forzati (come il coinvolgimento in attività illegali, il prelievo di organi, l’accattonaggio etc). La Casa delle donne per non subire violenza Onlus è attiva dal 1995 nel contrasto allo sfruttamento sessuale di giovani donne migranti vittime di tratta, prima attraverso il progetto “Garantire il diritto alle donne di non prostituirsi” e poi dal 1998 a oggi attraverso il progetto Regionale Oltre la strada, che si occupa del contrasto, della prevenzione e dell’emersione delle varie forme di sfruttamento legate alla tratta. Nell’ambito del Progetto Oltre la strada la Casa delle donne per non subire violenza Onlus ha seguito dal 1998 a oggi 387 donne realizzando percorsi di protezione e re-inserimento sociale e lavorativo. Il 66% di queste donne ha deciso di partire per l’Italia in seguito a una falsa promessa di lavoro ed è poi stata sfruttata in ambito sessuale (il 95%) o di altro tipo: lavorativo, matrimonio forzato, accattonaggio coinvolgimento obbligato in attività illegali: il 5%. 216 donne (circa il 56% delle donne accolte) sono state ospitate nella casa protetta che il Comune di Bologna ha concesso in convenzione al progetto Oltre la strada della Casa delle donne. Gli esiti dei percorsi sono stati nel 77% di casi positivi e si sono conclusi con l’inserimento lavorativo e dunque il raggiungimento di una completa autonomia delle donne coinvolte; il 4% dei percorsi è ancora in atto, mentre il restante 19% è stato interrotto per non idoneità o per abbandono...

Read More

Oltre la strada selezionato per far parte del database Global Modern Slavery Directory

Posted by on Ott 13, 2014 in Notizie | 0 comments

Siamo molto liete di comunicarvi che il servizio Oltre la strada della Casa delle donne per non subire violenza Onlus, attivo dal 1998 nel contrasto alla tratta di donne a scopo di sfruttamento sessuale e lavorativo, è stato selezionato per far parte del database mondiale “The Global Modern Slavery Directory”. Il database è attivo dal 9 ottobre 2014 consultabile al link: www.globalmodernslavery.org. Il Global Modern Slavery Directory, realizzato dalla ONG statunitense Polaris in collaborazione con Freedom Fund e Walk Free Foundation contiene informazioni relative a 770 organizzazioni che nel mondo lavorano nell’ambito del contrasto alla tratta di esseri umani e al lavoro forzato. Mettendo in contatto soggetti che operano nel settore e fornendo un’efficace mappatura dei servizi rivolti alle vittime di tratta sul territorio mondiale, il database svolge un’importante funzione di contrasto e prevenzione della tratta di esseri...

Read More

La Casa delle donne presenta il suo nuovo sito rinnovato www.casadonne.it

Posted by on Mag 12, 2014 in Comunicati Stampa, Notizie | 0 comments

Il sito della Casa delle donne di Bologna – che proprio quest’anno compie 25 anni – è di nuovo on line, rinnovato nella sua grafica e nei contenuti. Un sito giovane, fresco e pieno di idee, costruito con tecnologie avanzate, collegato ai social network, e un ricco portfolio di fotografie su Flikr da esplorare. Il primo sito della la Casa delle donne è stato aperto nel 1997, uno dei primi siti italiani dei centri antiviolenza; si è poi rinnovato nel 2001 e nel 2008, e di nuovo ora con la quarta edizione, dopo che nei mesi scorsi il sito era andato fuori uso per un attacco. Nel sito ora si possono scaricare tanti documenti, guide utili per chi vuole conoscere il fenomeno, una mappa esaustiva dei centri antiviolenza in Italia, e due blog, uno sul fenomeno del femicidio e l’altro dedicato al Festival La violenza illustrata che da otto anni porta in città centinaia di iniziative culturali sul tema della violenza di genere. Il sito è costruito a partire da quattro canali informativi: uno per le donne che hanno bisogno di aiuto (dai dati raccolti ogni anno dalla Casa sulla sua attività, è risultato essere proprio il sito il secondo maggior canale di informazione per i nuovi contatti, subito dopo le amiche e le conoscenti); un altro per acquisire maggiori informazioni sulla violenza o su come aiutare una donna; uno dedicato proprio alla comunicazione e ai giornalisti perché sempre di più la Casa delle donne viene interpellata come soggetto esperto e fonte di notizie; l’ultima parte è dedicata alle donazioni e alle collaborazioni per l’organizzazione di iniziative a favore della Casa delle donne, fondamentali per la realizzazione delle numerose attività. Buona navigazione! Anna Pramstrahler e Inma Mora Sánchez Per info e contatti: Ufficio stampa Casa delle donne per non subire violenza ONLUS Bologna info.casadonne@women.it 051-6440163 Scarica il comunicato stampa...

Read More

D.i.Re: presentate le linee guida per i servizi sociali in tema di violenza contro le donne

Posted by on Mar 20, 2014 in Comunicati Stampa, Notizie | 0 comments

Sono state presentate ieri mattina nella sede nazionale dell’Anci, in Via dei Prefetti, 46 a Roma le Linee guida per l’intervento e la costruzione di rete tra i Servizi Sociali dei Comuni e i Centri antiviolenza, cherappresentano il primo importante e concreto impegno del Protocollo d’Intesa sottoscritto il 16 maggio 2013 dall’ANCI e dall’Associazione Nazionale D.i.Re Donne in Rete contro la violenza. Sono intervenuti Titti Carrano, presidente D.i.Re Donne in Rete, Alessandro Cosimi Sindaco di Livorno e coordinatore delle Anci regionali, Alessia De Paulis delegata Anci alle Pari Opportunità ed Anna Maria Zucca, consigliera regionale D.i.Re del Piemonte.Titti Carrano, presidente D.i.Re, ha posto l’accento sull’importanza del riconoscimento della violenza maschile contro le donne, che spesso viene confusa con il conflitto, e del lavoro di rete tra istituzioni e centri antiviolenza aderenti a D.i.Re. “Gli ostacoli nel collaborare, nel comunicare e nel condividere un’analisi di genere sulla violenza rappresentano un impedimento ad affrontare le situazione di violenza, le ingiustizie, i drammi e che rischiano di tramutarsi in un ulteriore danno nei confronti delle donne” . Ha aggiunto “Questa guida vuole anche essere uno stimolo per ulteriori approfondimenti da svolgere a livello locale tra i Centri antiviolenza e i Servizi Sociali dei Comuni e per creare condivisioni di pratiche e di saperi utili per affrontare un problema diffuso e complesso come la violenza contro le donne”. Alessandro Cosimi, coordinatore delle Anci regionali, ha espresso grande apprezzamento per il protocollo di intesa siglato lo scorso anno siè assunto l’impegno di sollecitare i Comuni a sottoscriverlo per rafforzare il lavoro di rete con i centri antiviolenza e ha garantito “piena disponibilità delle Anci regionali ad affrontare il problema”. “Abbiamo voluto focalizzare l’attenzione in particolare verso tutti que i Comuniche non presentano centri antiviolenza e non hanno strumenti adeguati per affrontare questo tipo di problematiche”– ha commentato Alessia de Paulis, delegata Anci alle Pari Opportunità. “In Abruzzo grazie alla collaborazione con la Regione, le Linee guida saranno stampate in un opuscolo che sarà distribuito a tutti i sindaci. Un contributo importante – ha concluso De Paulis– che speriamo si replichi in futuro anche nelle altre regioni”. Le linee guida sono disponibili sui siti internet di D.i.Re e www.anci.it e saranno diffuse e presentate in tantissimi Comuni italiani dall’associazione D.i.Re e le amministrazioni locali. Scarica il comunicato in formato...

Read More