D.i.Re: presentate le linee guida per i servizi sociali in tema di violenza contro le donne

Posted by on Mar 20, 2014 in Comunicati Stampa, Notizie | 0 comments

Sono state presentate ieri mattina nella sede nazionale dell’Anci, in Via dei Prefetti, 46 a Roma le Linee guida per l’intervento e la costruzione di rete tra i Servizi Sociali dei Comuni e i Centri antiviolenza, cherappresentano il primo importante e concreto impegno del Protocollo d’Intesa sottoscritto il 16 maggio 2013 dall’ANCI e dall’Associazione Nazionale D.i.Re Donne in Rete contro la violenza. Sono intervenuti Titti Carrano, presidente D.i.Re Donne in Rete, Alessandro Cosimi Sindaco di Livorno e coordinatore delle Anci regionali, Alessia De Paulis delegata Anci alle Pari Opportunità ed Anna Maria Zucca, consigliera regionale D.i.Re del Piemonte.Titti Carrano, presidente D.i.Re, ha posto l’accento sull’importanza del riconoscimento della violenza maschile contro le donne, che spesso viene confusa con il conflitto, e del lavoro di rete tra istituzioni e centri antiviolenza aderenti a D.i.Re. “Gli ostacoli nel collaborare, nel comunicare e nel condividere un’analisi di genere sulla violenza rappresentano un impedimento ad affrontare le situazione di violenza, le ingiustizie, i drammi e che rischiano di tramutarsi in un ulteriore danno nei confronti delle donne” . Ha aggiunto “Questa guida vuole anche essere uno stimolo per ulteriori approfondimenti da svolgere a livello locale tra i Centri antiviolenza e i Servizi Sociali dei Comuni e per creare condivisioni di pratiche e di saperi utili per affrontare un problema diffuso e complesso come la violenza contro le donne”. Alessandro Cosimi, coordinatore delle Anci regionali, ha espresso grande apprezzamento per il protocollo di intesa siglato lo scorso anno siè assunto l’impegno di sollecitare i Comuni a sottoscriverlo per rafforzare il lavoro di rete con i centri antiviolenza e ha garantito “piena disponibilità delle Anci regionali ad affrontare il problema”. “Abbiamo voluto focalizzare l’attenzione in particolare verso tutti que i Comuniche non presentano centri antiviolenza e non hanno strumenti adeguati per affrontare questo tipo di problematiche”– ha commentato Alessia de Paulis, delegata Anci alle Pari Opportunità. “In Abruzzo grazie alla collaborazione con la Regione, le Linee guida saranno stampate in un opuscolo che sarà distribuito a tutti i sindaci. Un contributo importante – ha concluso De Paulis– che speriamo si replichi in futuro anche nelle altre regioni”. Le linee guida sono disponibili sui siti internet di D.i.Re e www.anci.it e saranno diffuse e presentate in tantissimi Comuni italiani dall’associazione D.i.Re e le amministrazioni locali. Scarica il comunicato in formato...

Read More

14 febbraio 2014: One Billion Rising!

Posted by on Feb 12, 2014 in Comunicati Stampa, Iniziative, Notizie | 0 comments

Contro la violenza maschile sulle donne Ribelliamoci, liberiamoci, scateniamoci Il femminismo non ha mai ucciso nessuno, il maschilismo ammazza tutti i giorni (Benoîte Groult) La Casa delle donne per non subire violenza insieme a tanti gruppi e realtà di donne bolognesi annuncia che anche a Bologna come in tutto il mondo si terrà l’iniziativa creata da Eve Ensler (autrice dei Monologhi della vagina) ONE BILLION RISING BOLOGNA – RIBELLIAMOCI! LIBERIAMOCI! SCATENIAMOCI! “Una donna su tre del pianeta sarà violentata o picchiata nella sua vita. Questo significa un miliardo di donne. Nel 2013, un miliardo di donne e uomini hanno scosso la terra con la danza per porre fine alla violenza contro le donne e le ragazze. Quest’anno, il 14 febbraio 2014, invitiamo gli uomini e le donne in tutto il mondo a sfruttare il loro potere e la loro fantasia a sollevarsi per la giustizia”. L’evento di quest’anno sarà dedicato al tema della giustizia, a cui le donne anche in Italia hanno difficile accesso. Sappiamo dall’esperienza e da varie ricerche svolte sul campo che le donne denunciano poco e, quando lo fanno, questo non garantisce sufficiente protezione dall’autore dei reati compiuti a loro danno: hanno paura di ritorsioni da parte di chi spesso sa tutto di loro e quindi anche come colpirle; sanno che – invece che indagini approfondite sui fatti – a volte si chiederà proprio a loro di “portare le prove” per essere credute; non hanno soldi per affrontare le spese legali di processi lunghi, dolorosi, con esiti incerti. La risposta delle istituzioni è ancora poco efficace, tanto che mentre gli omicidi totali in Italia continuano a diminuire, i femicidi restano costanti sui 130 circa casi all’anno. Per questo il 14 febbraio 2014 alle 17.30 in Piazza Nettuno a Bologna, saremo tra quel miliardo di donne che danzeranno per dire BASTA! STOP ALLA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE! La Casa delle donne invita tutti/e a partecipare al flash mob “Break the chain” che si terrà in Piazza Nettuno alle 17,30: da lì la parata si muoverà fino al Parco della Montagnola. Presso la Tenda del Parco della Montagnola dalle 19.30 in poi è prevista una serata con musica, aperitivo, ballo: ingresso a offerta libera a favore della Casa delle donne. Scarica il comunicato in formato...

Read More

Presentazione del libro “Mia per sempre”

Posted by on Mag 27, 2013 in Iniziative, Notizie | 0 comments

Giovedì 23 Maggio 2013 ore 18.00 Contro la violenza sulle donne Cinzia Tani presenta Mia per sempre Mondadori Ne parla con l’autrice Anna Pramstrahler della Casa delle donne di Bologna. Si chiamano Anna, Chiara, Stefania, Tiziana, Rita, Enza, Serena… e l’elenco potrebbe continuare a lungo. Solo nel 2012, in Italia, sono state 120 le donne uccise dal proprio ex, senza contare quelle scomparse e di cui non si sono avute più notizie. L’omicidio all’interno della coppia non è un fenomeno nuovo, ma rispetto al passato a colpire è la tragica escalation nel numero e nella ferocia, e il fatto che le vittime sono quasi tutte donne. Tanto che, per definire questa agghiacciante realtà, è stato coniato il neologismo «femminicidio». Cinzia Tani affronta una delle più drammatiche emergenze del nostro tempo raccontando alcuni tra gli ultimi e più efferati delitti, ma soprattutto scavando alle radici del problema, nel tentativo di fare giustizia (con l’aiuto di criminologi, psicologi e magistrati) dei tanti luoghi comuni con i quali si tende a mascherare il fatto che le donne devono ancora misurarsi con una violenza di genere che le conquiste sociali non sono riuscite a debellare.  ...

Read More

12 aprile 2013, Convegno: L’immane concretezza della vittima: “buone pratiche”

Posted by on Apr 17, 2013 in Iniziative, Notizie | 0 comments

Convegno: L’immane concretezza della vittima: “buone pratiche” e sviluppi normativi alla luce della direttiva 2012/29/UE in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato, interviene Giuditta Creazzo per la Casa delle donne. Seminario di studio nell’ambito del progetto di ricerca finanziato dalla Commissione Europea nel quadro del programma Criminal Justice (JUST/2011/JPEN/AG/2901). Bologna, 12 aprile 2013 Facoltà di Giurisprudenza – via Zamboni, 22. Sala Armi ore 9.00 – 18.30 EVENTO FORMATIVO ACCREDITATO DAL CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BOLOGNA N. 8 CREDITI FORMATIVI per iscrizioni: bologna@protectingvictims.eu Scarica il programma  (formato...

Read More