Un miliardo di donne che subisce violenza è un atrocità. Un miliardo di donne che scendono in piazza è una rivoluzione!

Torna a Bologna per il terzo anno consecutivo ONE BILLION RISING, la campagna ideata da Eve Ensler che ha spinto più di un miliardo di donne in tutto il mondo a danzare e manifestare contro le violenze subite dalle donne.

La Casa delle donne per non subire violenza insieme donne singole e gruppi di donne bolognesi invita tutte ad essere presenti in piazza Maggiore sabato 14 febbraio a partire dalle ore 15 per dare vita al flash mob e al corteo che, passando da via Indipendenza e via Irnerio, terminerà al Parco della Montagnola.

Le Nazioni Unite stimano che 1 donna su 3 sul pianeta sarà picchiata o stuprata nel corso della vita. Questo significa un miliardo di donne e bambine. Per chiedere di porre fine a questa violenza, la scrittrice statunitense Eve Ensler, fondatrice del movimento V-Day e autrice de I monologhi della vagina, ha ideato la campagna One Billion Rising, dando vita, il 14 febbraio 2013, alla più grande manifestazione di massa nella storia dell’umanità : oltre 10.000 eventi in tutto il mondo, seguiti dai maggiori canali d’informazione.

Il 14 febbraio 2015 in 207 nazioni nel mondo e in più di 100 città italiane si ballerà per dire basta alla violenza contro le donne e le bambine.

Anche quest’anno, quindi, il 14 febbraio 2015 alle 15 in Piazza Maggiore a Bologna, saremo tra quel miliardo di donne che danzeranno per dire BASTA! STOP ALLA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE!

One billion Rising Revolution! 2015

15.00 Flash Mob
15.15-16.00 Balliamo con il gruppo di percussioni brasiliane Afroeira
16.00 Flash Mob
16.15-17.00 Drum circle con tamburi sciamanici e con il Labotatorio Sociale Afrobeat
17.00 Flash Mob
17.15-18.00 Lezione aperta di samba con il gruppo di musica brasiliana Sambaradan
18.00 Flash Mob
18.15 Corteo da Piazza Maggiore al Parco della Montagnola (via Indipendenza)
19.00 Festa di One Billion Rising Revolution al Parco della Montagnola all’aperto

 

billion-2015-2