Al via il progetto “Common Ground” – Azioni Interregionali di Contrasto allo Sfruttamento Lavorativo e di Sostegno alle Vittime

Casa delle donne per non subire violenza Bologna è partner del progetto Common Ground – Azioni interregionali di contrasto allo sfruttamento lavorativo di sostegno alle vittime.

Il progetto “Common Ground” si propone di attuare interventi mirati per l’integrazione sociale, sanitaria, abitativa e lavorativa di cittadini/e di paesi terzi vittime o potenziali vittime di sfruttamento lavorativo.

Per facilitare l’accesso delle vittime a un sistema coordinato di segnalazioni, il progetto potenzia i punti territoriali esistenti e ne coinvolge altri che, per l’attività che svolgono, possono intercettare le potenziali vittime, configurandoli come “antenne” per l’identificazione preliminare.

Le attività del progetto prevedono: mappatura delle antenne territoriali, attività di emersione, colloqui di valutazione, formazione, servizi di orientamento legale, reinserimento lavoro e accompagnamento socio-sanitario.

Il contrasto allo sfruttamento lavorativo richiede l’impegno di tuttə.

Contatti: per ulteriori informazioni, è possibile contattare il progetto “Common Ground” tramite
email all’indirizzo info@commonground-bo.it o telefonicamente al numero 3385209944.